Normative

In un contesto energetico sempre più compromesso si fanno più stringenti i provvedimenti in materia di sicurezza e risparmio energetico.
Tenuto conto che nel contesto italiano oltre il 30% delle emissioni inquinanti è imputabile agli impianti termici civili, diventa di fondamentale importanza il contributo del singolo utente.
Per adempiere agli obblighi previsti dalle normative in materia di sicurezza di un impianto termico, l’utente dovrà provvedere ad affidare le operazione di controllo e manutenzione previste a ditte abilitate dalla legge, che provvederanno alla manutenzione annuale, alla verifica biennale di combustione, al rilascio ed alla compilazione dei rapporti di controllo e del libretti d’impianto (per impianti di potenza inferiore a 35 kW) o di centrale (per impianti di potenza superiore a 35 kW).
Di seguito un elenco delle normative di riferimento, che può essere spunto per i clienti di ulteriori approfondimenti con i tecnici della ditta:

  • Manutenzione periodica DPR 412/93; UNI 10389
  • Installazione in base al DM 37/08 (ex Legge 46/90)
  • Mancata manutenzione e/o adeguamento ai sensi della Legge 1083/71
  • Libretto d’impianto o di centrale in base al DPR 412/93
  • Impianti di refrigerazione e pompe di calore UNI EN 378-1/2/3/4
  • Trattamento dell’acqua negli impianti termici ad uso civile UNI CTI 8065